Home / PROBLEMI DI CUORE / Io, lei, e l’altro

Io, lei, e l’altro

Ci frequentiamo da ormai due anni, con una storia d’amore altalenante. Non ci vediamo spesso a causa della distanza ma quando stiamo insieme lo passiamo alla grande! Ma in questi due anni ci sono state rotture di qualche mese dove si frequentava qualcun altro/a poi bastava incontrarci per far scattare di nuovo la scintilla. Ma mi ha sempre detto che la nostra storia d’amore non avrebbe portato a nulla perché nessuno era disposto a trasferirsi dall’altro per motivi di lavoro e che era inutile continuare. Poi dall’ultima volta cambia nettamente. Ci eravamo incontrati da amici ed invece scatta di nuovo la molla ed abbiamo passato tre giorni alla grande. A quel punto mi confessa tutto il suo amore, dice che non può vivere senza di me, che anche se siamo molto diversi non si è mai sentita così innamorata. A me piace tantissimo e sono innamorato ma c’è un però, perché tra noi due c’è il suo ex. La classica storia io, lei e l’altro. Il suo ex non si è mai staccato da lei completamente e lei lo considera il suo miglior amico ed una persona indispensabile nella sua vita. Ma io so che questo ex la ama ancora mentre lei dice di no. Inoltre lui è stato sempre il suo rifugio sicuro quando litigavamo, e l’idea che continuavano a fare sesso (anche se lei dice di no, ma non ci credo), mi da un senso di rabbia! Stringo…il punto è…come posso realizzare una relazione seria con una ragazza che negli ultimi tempi ha spesso cambiato opinione su di noi? Come posso stare tranquillo se ad ogni nostro eventuale litigio lei torna tra le braccia dell’ex?

Non so davvero che fare, se avete qualche consiglio vi ringrazio.

da: Joy

5 Commenti

  1. Spero per te che lei ti dica la verità, cioè che l’ex ragazzo è solo un amico, ma io, come te, diffido sempre da queste grandi amicizie tra ex. In fondo ci si è amati, ci si piaceva, che succede all’improvviso, finisce tutto? Mah

  2. Io voglio rassicurarti perché con la mia attuale compagna abbiamo attraversato un percorso simile. Anche lei diceva che non poteva fare a meno di non sentire il suo ex ragazzo, malgrado gli facessi capire che lui non era sincero, lui la amava ancora anche se diceva che non era così. Lei non mi ha mai creduto, fino a quando una serata con amici, il suo ex ubriaco gli ha confessato tutto.
    Mentre per lei è stata una grande sorpresa e delusione per me non lo è stata affatto, io lo sapevo da sempre.
    Comunque da allor a tutto è cambiato, lei si è staccata definitivamente dal suo ex è la nostra storia ne ha risentito positivamente.

  3. Io non ci trovo nulla di male nel restare amici degli ex. Forse sono un eccezione ma i miei ex sono attualmente tutti miei amici, senza fraintendimenti ma solo per amicizia.
    Io credo che restare amici alla fine di una relazione non è ne una cosa buona ne una cosa brutta. Dipende dalle motivazioni. Se io ad esempio non provo più nessun interesse per il mio ex, che c’è di male a restare amici? Tanto non finiremo più a letto insieme se alla fine è questo quello che si può pensare.

  4. A me di restare amico delle mie ex (mi riferisco a storie lunghe un minimo) non me ne è mai fregato nulla.
    Non ci sarà nulla di male, ma non capisco quale interesse può esserci nel restare amici. I miei amici sono altri. Un ex amore non può diventare un amicizia, per come la vedo io.
    Poi ognuno faccia come vuole.

  5. Sai Bad, alla fine anche se l’amore è finito hai condiviso con una, persona momenti speciali ed intensi, e non è che con la fine dell’amore quella persona non esista più.
    se poi si ha la fortuna di vivere nello stesso luogo, le occasioni di incontro si moltiplicano, ed ecco che si può restare amici.
    Posso dirti che è così perché non provo più nessuna forma di attrazione per lui, se poi lui è attratto ancora da me, devo dire che lo nasconde bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *