Home / PROBLEMI DI CUORE / Innamoramento o cosa?

Innamoramento o cosa?

Buongiorno. Ho 22 anni e da aprile mi frequento con un ragazzo, che chiamerò M.
Non ho mai avuto relazioni lunghe, solo poche frequentazioni (3 o 4) di 1 mesetto o poco più. Non mi prendevo abbastanza per quei ragazzi, carini e simpatici, ma niente di più, perciò troncavo le cose dopo poco perché per me non ne valeva la pena.
Sono sempre stata bene da sola, finché due anni fa mi “innamorai” a senso unico di un mio compagno di corso. La cosa duró 1 anno emmezzo, ma era solo da parte mia, difatti non ci fu mai nulla tra me e lui. Non avevo mai desiderato cosi ardentemente di voler conoscere una persona.
Mi dichiarai a luglio 2016 e lui mi rifiutò educatamente, ma non smise di piacermi. Poi lui partì per l’Erasmus (gennaio 2017) e io iniziai finalmente a dimenticarmi di lui.

A febbraio 2017 fui invitata ad una cena dove conoscevo solo un ragazzo, un buon amico, gli altri erano tutte persone dell’università (stessa mia facoltà, ma corso diverso) che conoscevo solo di vista praticamente, compreso M.
Da allora iniziai pian piano a far parte di quel gruppo anche io, avvicinandomi in particolare ad M. Devo dire che all’inizio non mi piaceva nel vero senso della parola, però mi incuriosiva, lo trovavo particolare e interessante. C’è da dire che a quel tempo lui era ancora fidanzato (relazione di quasi 2 anni), quindi forse è per questo che non ci diedi molto peso.

A un certo punto però iniziai a notare atteggiamenti ambigui da parte sua, come se ci stesse provando, e ne ebbi la conferma quando mi chiese di uscire ad aprile.
Accettai di uscire con lui, ed è strano perché di solito ho bisogno di molto più tempo per questo, devo essere piuttosto sicura che quella persona mi piaccia, non mi butto ad occhi chiusi… in più accettai di uscire con una persona che sapevo essere fidanzata, e non è da me.
Uscimmo 3-4 volte, in cui non accadde nulla di fisico. Mi parló della sua situazione sentimentale, che non stava funzionando, ma comunque non voleva avere nulla di fisico con me per rispetto di lei. Io capii, ma gli dissi che doveva compiere una scelta. Mi accorsi in quel momento che mi sarebbe dispiaciuto molto se lui avesse scelto lei invece di me, ma non per una questione di orgoglio. Per la seconda volta in vita mia avevo una gran voglia di conoscere quella persona.
A inizio M. lasciò la sua ragazza. Il giorno dopo ci vedemmo per parlarne e lui mi baciò. Fu una cosa molto desiderata da parte di entrambi, e da allora iniziammo a frequentarci come due persone normali.

Da allora è stato un crescendo di emozioni, anche se non stiamo ancora ufficialmente insieme, ma quello è un altro discorso.
Mi trovo incredibilmente bene con lui, sento di poter essere me stessa totalmente, mi sento protetta e al sicuro.
Con lui mi sono riscoperta molto dolce e romantica, e non lo credevo possibile.  Mi viene da essere così premurosa e protettiva con lui. Quando siamo distanti (e capita spesso perché abitiamo a 1 ora emmezza l’un dall’altra) sento un sacco la sua mancanza.
Lo penso spesso, adoro il suo profumo, e quando ci baciamo sento un’emozione incontrollabile, come un fuoco dentro, e tutto il resto sparisce, sono come in una bolla dove siamo solo io e lui. E sono momenti di grande dolcezza, in cui mi sento quasi commossa, è stranissimo e bellissimo, vorrei stringerlo sempre di più a me.
E ogni volta sento che tutto ciò cresce, almeno da parte mia.
Ieri si é laureato e non sono mai stata così felice per i successi di un’altra persona, e vedere il suo sorriso alla fine è stato semplicemente impagabile.
Sta diventando una persona sempre più importante per me, ho compiuto alcuni passi mai fatti prima, tipo perdere la verginità.
È tutto così diverso dall’altro ragazzo, quello andato in Erasmus. Sarà che con lui non c’era stato nulla, era una cosa platonica, però con M. mi sembra tutto così amplificato e forte.

E io vorrei chiedervi, tutto ciò dipende dalla novità del momento? È solo una forte infatuazione o mi sto innamorando? So che è assurda come domanda, dato il fatto che è una cosa così personale, ma vorrei tanto una vostra opinione.

da: Cri

un commento

  1. Non c’entra assolutamente nulla l’altro. Vi siete trovati, piaciuti e siete sicuramente infatuati. Goditi il momento senza stare li ad analizzare perchè ti senti così felice. Non c’è una ragione, sei felice e basta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *