Home / PROBLEMI DI CUORE / Ho paura di amare

Ho paura di amare

Perché ogni volta che un ragazzo che mi piace si avvicina a me, usciamo insieme, iniziamo a comunicarci i nostri rispettivi sentimenti … scappo?

Non riesco a spiegarmelo, spero che qualcuno di voi lo faccia. Ho paura di amare, paura di perdere il controllo, paura di soffrire.

Devo essere sincera, ho abbandonato le ultime due relazioni appena cominciate perché quando il ragazzo di turno iniziava a dirmi Ti Amo, voglio costruire una famiglia con te, voglio un figlio … io scappo. E non sono più una ragazzina, ho 28 anni. Non riesco a superare questa sensazione così forte dentro di me che manda tutto all’aria quando capisco che l’altro vuole impegnarsi seriamente. Forse non voglio crescere?  Forse ho paura di perdere la mia libertà? Forse non mi so vedere come donna sposata con un figlio … che casino, davvero non so come guarire da tutto questo.

da: Anastasia

4 Commenti

  1. Forse perchè nel tuo passato c’è stato un grande amore che ti ha fatto star così male da non voler più ripetere l’esperienza, altrimenti non me lo so spiegare il tuo malessere

  2. Anastasia, non parli della tua famiglia di origine. Di come è stato il matrimonio dei tuoi, se stanno ancora insieme, se tua madre ti ha fatto pesare la tua nascita (ho detto cose a caso). In ogni caso penso che prima di pensare ai figli o a una vita futura insieme, si debba provare a stare bene con la persona di cui si è innamorati. Tu non dici per quanto tempo sei stata fidanzata con l’ultimo ragazzo di turno, dici solo che scappi appena le cose sembrano farsi serie. Ma quando si fanno serie? Dopo anni che state insieme? Dopo mesi? Perchè se uno dopo due mesi che sta insieme a un ragazzo si parla già di figli mi sembra un tantino prematuro. Diverso è se uno c’è fidanzato da 7 anni. In ogni caso è vero che hai 28 anni ma tempo per formare una famiglia ne hai parecchio davanti. Forse non hai ancora incontrato l’uomo giusto ma solo bravi ragazzi che però non ti facevano pensare a un impegno più a lungo termine. O più semplicemente ti senti ancora troppo figlia per fare la madre (ma su questo non posso che darti ragione visto che sei ancora molto giovane). Insomma di ragioni per il tuo comportamento ce ne possono essere mille e non è detto che tu sia sbagliata. Magari devi solo aspettare di crescere un po’ di più e di incontrare la persona che sia più adatta a te.

  3. mica sei malata. Sei così e va bene nella misura in cui sei felice di esserlo. La vita non è per forza metter su famiglia e procreare.

  4. Forse hai semplicemente paura di soffrire se la storia finisce. Potresti contattare un terapeuta che ti potrebbe chiarire i tuoi problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *