Home / PROBLEMI DI CUORE / E’ impegnato ma qualcosa ci lega

E’ impegnato ma qualcosa ci lega

Salve a tutti la mia e’ una storia un po’ particolare, mi chiamo Caterina e ho 25 anni, due anni fa ho conosciuto questo ragazzo più grande di me di 14 anni, fra di noi c’e’ stata da subito una forte alchimia, per me e’ stato proprio un colpo di fulmine, fin da subito sguardi, fissate in pubblico e subito una piccola conoscenza a parole grazie all’aiuto di amici in comune. Dopo poco scopro che questa persona era impegnata, convivente da circa 9 anni con una ragazza della stessa sua città, noi siamo di città diverse. A quel punto pur mettendoci in contatto a causa del lavoro, lui non ha mai fatto un passo falso, abbiamo nei primi contatti sempre e solo parlato dell’ambiente lavorativo.

Fino a quando dopo diversi appuntamenti in pubblico (la maggior parte delle volte), una sera finita una riunione andiamo in un locale con degli amici, lui ovviamente presente. Quando ad un certo punto a fine serata, dopo un lungo guardarsi, io vado in bagno, torno i miei amici mi aspettavano fuori, compreso lui e vedo sul tavolo dove ero seduta un biglietto, con scritto Caterina ogni volta mi emozioni … anonimo. La scrittura, la riconosco e so per certo che era lui. Io resto un po’ sorpresa sinceramente non riuscivo ben a capire a primo impatto,esco fuori e lui continua a guardarmi.

La sera stessa pensavo mi scrivesse qualcosa, io non mi sono permessa di dire e fare nulla, bigliettino anonimo, mi ha fatto subito pensare ad una persona che non voleva assumersi le sue responsabilità. Passa una settimana, due, tre. Niente nessun messaggio, nessun  contatto. Dopo un mese ci rivediamo ad una cena,lui mi ha dato la sensazione che volesse dirmi qualcosa ma non lo ha fatto, ha continuato con i suoi giochetti, ed e’ terminata anche li la serata. Dopo quella cena passano altri due mesi non accade nulla, lui continua a rimanere con la compagna, foto, si fanno vedere anche insieme sorridenti e tutto continua come se nulla fosse mai accaduto. L’ultima volta che ci siamo rincontrati è stata una settimana fa per un convegno, lui mi saluta non si aspettava di rivedermi,infatti e’ rimasto sorpreso, mi ha salutata ma sempre come se nulla fosse successo, sempre le sue solite battutine da amici.

Io sinceramente ci sono rimasta molto male,  perché pensavo che fosse un uomo maturo, capace di assumersi le sue responsabilità, quel bigliettino mi ha fatto stare anche tanto male per mesi, perché dentro di me sempre mi chiedevo, ma devo fare qualcosa, meglio di no, è impegnato, perché lo ha scritto…insomma mesi difficilissimi. Non so come lui abbia fatto tutto questo tempo a viverla in modo spensierato, ogni volta che ci rivediamo c’è sempre quel filo che si ricostruisce e alchimia che ci lega. Io capisco che e’ impegnato ma non riesco a capire perché fare un gesto del genere per poi nascondersi e far si che non sia successo mai nulla.

Secondo voi e’ stata una presa in giro? O lui anche magari mi pensa ed e’ interessato, ma soprattutto arrivata a questo punto, per voi ci sara mai un momento di svolta in tutta questa situazione,o meglio liberare completamente la mente? Ps: il biglietto e’ stato scritto da lui perché poi una mia amica, presente quella sera, mi ha detto che stava scrivendo una cosa al tavolo. Io quindi pur avendo conferme, comunque non ho voluto fare niente perché l’ho trovato un gesto molto ipocrita, nascondersi.

da: Caterina

3 Commenti

  1. Secondo me, devi lasciare la tua mente ed il cuore liberi da pensieri. Inutile farsi false illusioni, con uomo che a parer mio è anche troppo grande per te e che comunque è pure impegnato.
    Sicuramente ci potrà essere un interesse da parte sua, sicuramente pure un po’ malizioso e avrà voluto sondare il terreno per capire come potevano andare le cose.
    Non voglio essere troppo negativo, ma io credo che lui se avesse la possibilità, ti porterebbe solo a letto a niente di più.
    Coraggio sei giovanissima, il mare è pieno di pesci, magari ragazzi che meritano molto di più di quest’uomo. (maturo oltretutto solo nell’età anagrafica, non per il resto)

  2. Ti ringrazio dave per la schiettezza…condivido in parte cio che hai detto..

  3. Sinceramente penso che e’ innamorato perso ma non sa cosa fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *