Home / AMORE FINITO / Cuore Spezzato

Cuore Spezzato

Buongiorno a tutti! Vi racconto la mia storia chiedendovi un consiglio quasi disperato perché non so più cosa fare. La mia storia si tratta del mio oramai ex fidanzato. Quando l’ho conosciuto ci siamo piaciuti subito, e da lì abbiamo avuto un rapporto bellissimo. Una vera storia d’amore stupenda. L’ho fatto conoscere la mia famiglia e lui la sua e parlavamo di matrimonio e di figli, eravamo una coppia perfetta, innamoratissimi e felicissimi. Mi ricordo ancora che lui mi diceva che non riusciva a vivere senza me. Mi diceva che preferiva morire che stare senza me. Una volta parlavamo di una nostra amica che secondo me è molto bella, e lui mi ha detto “non me ne frega niente delle altre, per me esisti solo tu.”
Un giorno senza che lui lo sapesse mentre stavo a casa sua, lui andò in bagno e vidi una conversazione sul suo Facebook tra lui ed un suo amico, il suo amico che gli chiede se voleva uscire con lui quel fine settimana ed il mio lui che diceva che senza me non usciva. Il suo amico che, mentre andava avanti la conversazione, gli ha chiesto se era veramente innamorato o se mi avrebbe mai fatto le corna. Il mio ex gli ha risposto che non ci sarebbe riuscito mai. Mi amava troppo.
Era un rapporto bellissimo il nostro, ma poi, tutto ad un tratto, dopo quasi un anno insieme, cambiò tutto. Iniziò ad essere più distante. Io iniziai a lavorare e lavoravo quasi sempre. Lui invece lavorava solo al mattino presto. Non ci vedevamo più spesso come prima che stavamo insieme 24 ore su 24. Non ci vedevamo fin che non tornavo dal lavoro e poi lui non voleva più stare solo con me, voleva sempre sempre sempre stare con i nuovi amici, che per me andava bene ma per stare seduti in piazza tutta la sera a non fare niente e lui che parlava con loro e loro che non mi consideravano quando cercavo di unirmi alla conversazione, chiedevo al mio ex il motivo che non voleva più passare un po’ di tempo con me. Non uscivamo mai da soli e ovunque andavamo preferiva stare appiccicato agli amici che a me. Siamo andati al mare e lui mi lasciava sola. Andavamo in discoteca e mi lasciava sola. Andavamo al bar nemmeno ve lo dico. Era come se non stessimo più assieme e mi sentivo trascurata.
Ogni volta che gli dicevo questa cosa lui mi diceva di non iniziare a fare la pesante, che ci stavamo vedendo quindi di smetterla di comportarmi come una bambina.
Iniziarono i litigi, ma tanti. Non capivo perché era così distante nei miei confronti. Una sera mi ricordo che stavamo aspettando un suo amico che venisse a prenderci e stavo seduta su un muretto e lui in piedi davanti a me. Ho provato a coccolarlo un po’ e lui l’ha fatto in modo freddoloso poi si è allontanato subito come se non stesse con me. Io gli chiedevo perché mi trascurava e lui mi diceva che aveva caldo e di non iniziare a rompere di nuovo.
Piangevo quasi sempre perché si comportava come se non gliene fregava più niente di me. Poi arrivò la goccia che fece traboccare il vaso.
La sera prima gli chiesi se voleva andare a cena fuori a mangiare una pizza, solo noi. Lui dopo TANTI sbuffi mi ha portata, ma è stato tutta la sera a parlare con delle persone che conosceva al tavolo accanto. Ad un punto sono andata in bagno e quando sono tornata si era unito al loro tavolo, quando mi ha visto mi ha chiesto di mettermi là da qualche parte. Ci sono rimasta malissimo per questa cosa e ci siamo litigati di brutto quella sera.
Alla fine abbiamo più o meno fatto pace e alla fine abbiamo fatto l’amore, ma era diverso, non c’era con la testa e lo vedevo. Nemmeno mi guardava era tutto molto diverso. Era come se non voleva esserci o non voleva stare in intimità con me. Io glielo dissi e lui ha smesso e ha detto che non riusciva più a sopportare la mia pesantezza che voleva stare tranquillo ed era stanco di litigare con me.
Io mi misi a piangere e lui mi disse che era inutile che piangevo, gli dava ancora più fastidio.
Il giorno dopo andai al lavoro, e quando tornai lo chiamai e lui mi disse che era andato in montagna con I suoi amici e tornava la sera dopo. Ci siamo litigati di brutto al telefono e lui mi ha detto di non rompere e mi ha messo giù il telefono. Alla fine è tornato insieme agli amici 2 giorni dopo. Ci siamo litigati di brutto perché io ero lì che lo aspettavo e lui mi dice che vuole andare a casa a farsi una doccia e cenare e forse ci sentivamo dopo.
Solo che più tardi quella sera, non mi ha contattata. Era collegato al whatsapp e io gli scrivevo e lui rispondeva “non mi scaricare il telefono con i messaggi grazie”
Gli ho chiesto il motivo che mi trattava in questo modo. Ho provato a chiamarlo ma staccava la linea. Alla fine gli ho detto che non riuscivo più ad andare avanti così. Non ho fatto niente di male e non capivo cosa gli avevo fatto. Lui mi ha semplicemente risposto “ok”.
Ho pianto tutta la notte quella sera, ma mi sono giurata di non contattarlo più. E così fu.
Ho passato dei giorni bruttissimi, vedendolo su Facebook e a giro con gli amici felice e contento. Piangevo quasi ogni momento. Poi un giorno è venuto a casa mia e mia ha chiesto di perdonarlo e mi ha detto che era stato uno scemo ma non voleva perdermi, aveva solo avuti dei blocchi mentali e voleva staccarsi un po.
Io gli ho detto che mi aveva fatto tanto male, e lui mi ha chiesto di crederlo, che mi amava più do ogni altra cosa, che nessuno al mondo era più importante di me e voleva sposarmi e fare una famiglia.
Alla fine l’ho perdonato, e inizialmente era dolcissimo, come una volta. Poi tutto ad un tratto, ha iniziato di nuovo a trascurarmi. Gli ho chiesto il motivo, e lui si è incazzato dicendomi che non aveva voglia di polemiche e non dovevo essere pesante perché non mi sopportava più. Ci si lasciò di nuovo, ma questa volta, non mi ricontattò. Una sera mandò un messaggio ad una mia amica se ero uscita. Lei non ha risposto.
Qualche giorno dopo non riuscivo più a non sentirlo. L’ho chiamato e gli ho chiesto il motivo che mi stava facendo tutto questo male. Gli ho detto che lo amavo ma non riuscivo a sopportare essere trascurata. Lui mi ha detto che non mi amava più (solo una settimana prima mi aveva chiesto il perdono e che voleva sposarmi). Ha detto che oltre non amarmi più aveva conosciuto un’altra 2 giorni prima e non voleva rimettersi con me.
Il mio mondo intero mi è crollato sulle spalle. Poi qualche giorno dopo mi chiama e mi dice in modo freddo “possiamo riprovare ma se fai la pesante me ne vado per sempre”.
Io gli ho detto “quindi ci tieni ancora?”
E lui “stai iniziando di nuovo? Lascia perdere” e mi stacca il telefono in faccia!
Non capisco!
Non lo sento più dopodiché, ma inizio a vederlo sempre a giro con i suoi amici e una ragazza che sta sempre con loro. Un giorno l’ho sentita nella piazza  (lei non mi aveva vista) che diceva alle sue amiche che “antonio le aveva mandato un mazzo di rose” (antonio è il mio ex). Questa cosa mi spezzò il cuore.
Vedevo il mio ex che la corteggiava tantissimo, e me non mi considerava più. Poi una sera mi contatta e mi chiede il nome di una canzone cinese d’amore che mi aveva dedicata tanto tempo fa (una canzone che era “nostra” che parla di un uomo che è talmente innamorato della sua donna che alla fine si uccide per lei). Gli ho chiesto il motivo e non me l’ha detto, ma sapevo benissimo che era per dedicarla a lei.
Sono stata malissimo. Poi qualche giorno dopo, si mette con lei. Ma sembrano proprio come io e lui all’inizio. L’ho sentito dire a tutti che non è mai stato così felice e adesso sta “veramente vivendo”. Ha detto che lei è la sua felicità e finalmente sta con la donna che porterà all’altare. Anche lei è felicissima ma io sto a pezzi. Mi sento così sola e l’altra sera gli ho visti in discoteca che si baciavano e stringevano forte. Non si stacca mai da lei, come se non ci riuscisse.
Non capisco il motivo di questa cattiveria. Ci sto malissimo e soffro tanto.
La settimana scorsa mi ha mandato un messaggio “we we” e non gli ho risposto, perché avevo il cuore spezzato.
Lei la sua famiglia la chiama già i suoi “suoceri” e “cognati” e stanno insieme oramai da 2 settimane. Non posso descrivere il dolore che sento. Non dormo più e non mangio più. Ho perfino perso il lavoro. Lui non mi contatta più adesso. Ma ovunque vado vedo loro innamorati a giro inseparabili, e non riesco a capire come – dopo quasi 3 anni insieme, lui possa comportarsi come se io non fossi mai esistita. Ho il cuore spezzato vi prego aiutatemi almeno con un consiglio. I miei amici dicono che non devo assolutamente contattarlo, ma non so come affrontare la mia giornata senza lui.

da: Virginia 

7 Commenti

  1. Davvero triste la tua storia ed è normale che stai male, anzi, ti consiglio di tirare furi tutta la tua sofferenza. Non tenerti nulla dentro, altrimenti il dolore non andrà via.
    Che dirti, pare proprio che mentre tu eri super innamorata, lui fingeva, perché non puoi dire ad una ragazza di volerla sposare e poi cambiare così radicalmente.
    E comunque ti ha trattata davvero male, e questo mi fa pensare che una persona così è meglio perderla che trovarla.
    Prima ti convincerai che un tipo così non ti merita, prima uscirai da questo tunnel di sofferenza. In bocca al lupo!

  2. Mi dispiace molto per quello che stai vivendo e credo che quando hai il cuore spezzato non sei solo delusa ma ti fa così male, un dolore così forte ed insopportabile che non sai come uscirne.
    L’ho vissuto anche io qualche anno fa, quando lui mi lascio per un’altra, e credimi ci amavamo davvero tanto, dovevamo sposarci ed all’improvviso le sue parole che ancora mi rimbombano dentro: non so più cosa provo per te, credo che mi sto innamorando di un’altra.
    Come un fulmine a ciel sereno tutto viene stravolto, i propri equilibri, la propria autostima, le proprie certezze. Il primo anno lo sognavo, mi svegliavo e mi sembrava di vivere un incubo 24 ore su 24. Ti passerà ma ci vorrà tempo. Fai di tutto per distrarti, parlane con le tue amiche, sfogati, piangi, scrivi su questo sito e su altri per avere un aiuto, fai di tutto ma non rimanere immobile a soffrire da sola. Non lo meriti tu come nessuno questo dolore. Poi con il tempo ti sentirai lentamente sempre più leggera, comprenderai cose che adesso ti sfuggono, come ad esempio che un uomo così certo non ti merita, e quando tutto sarà più chiaro riuscirai a trovare un altro amore.

  3. Io non capisco certe ragazze, e scusa se in questo caso mi riferisco a te. Posso capire che innamorarsi amplifichi gli aspetti positivi dell’altro e nasconda quelli negativi, ma tu sei perfettamente conscia di come sia davvero questo ragazzo. Menefreghista, opportunista, in certi aspetti maleducato, cosa vuoi di più per capire che da certi tipi bisogna star lontano?
    E non preoccuparti, il cuore si cura da solo e con il tuo aiuto, ci vorrà tempo, pazienza e tanto amore per te stessa, ma fa un bel favore alla tua vita, allontanati tu da questo tipo!

  4. Sinceramente Betty non capisco nemmeno io. A volte nella vita ci s’innamora della persona sbagliata e nel mio caso è esattamente quello che è successo ma devi capire che all’inizio il nostro rapporto era stupendo. Non riesco a descrivere la favola che mi ha fatto vivere almeno nel primo anno. Ogni giorno era sempre più bello e vedevo l’amore negli occhi suoi e tutto ciò che volevo lui mi dava. Mi trattava con il massimo del rispetto promettendomi il mondo. Ripeto, voleva sposarmi. Vedevo come stava male quando non gli ero vicina come vedevo che soffriva al solo pensiero inconcepibile all’epoca di perdermi. Una volta stavamo al mare a guardare il tramonto e devo dire che lui è un tipo che non si emoziona facilmente, ma si mise quasi a piangere li vedevo le lacrime negli occhi e mi disse che non era mai stato talmente felice ma tutto il suo amore era bellissimo perché era mischiato anche con la paura di perdermi. Io lo assicurai che non mi avrebbe perso, ma l’amore che provavamo uno per l’altro era la cosa più bella che potessi mai aver immaginato.
    Questo è ciò che fa male. Vedere un uomo così tanto innamorato perdere l’amore nei miei confronti. Vederlo cadere dal settimo cerchio dell’amore profondo a non provare più niente in assoluto.
    Io ho letto da qualche parte che l’opposto dell’amore non è odio, che comunque è un sentimento che ritiene energie, l’opposto dell’amore è indifferenza, e lui così è con me adesso; indifferente e menefreghista. Come se non fossi mai esistita. Come se non fosse mai successo niente tra di noi. Adesso tutto l’amore che provava per me lo riserva per un’altra e lei è innamoratissima di lui ma lo sono anch’io ancora. Mi fa solo tanto male quant’è cambiato nei miei confronti. Sono caduta letteralmente dalle stelle alle stalle e mi spezza il cuore ogni volta.
    Lui non riusciva a vivere senza me. Immagina vedere una persona che una volta era il motivo che ti svegliavi al mattino e tutto ad un tratto la passi per strada e la consideri una persona qualsiasi. Come ha fatto a dimenticarsi tutto?? Come ha fatto a perdere tutto quell’amore che provava per me?? E soprattutto come fa ad amare già un’altra quando io non riesco nemmeno ad alzarmi dal letto???
    Aiutatemi vi prego!

  5. Se vi ritenete sfortunati per aver amato invano, scacciate questo pensiero. Chi ha amato davvero non ha mai perso nulla: l’amore è bizzoso e capriccioso, viene quando vuole, finisce senza avvisare nessuno. Accettatelo e godetelo finché lo avete, ma non perdete tempo a rimpiangerlo.
    Napoleon Hill,

  6. Quindi adesso come va, cosa hai fatto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *