Home / CRISI DI COPPIA / Cosa vogliono le ragazze esattamente?

Cosa vogliono le ragazze esattamente?

Ciao, mi chiamo Daniele e ho 27 anni. SONO CONFUSO DAL MONDO FEMMINILE. Le trovo molto contraddittorie, piene di dubbi. Sono stato con più di qualche ragazza, con qualcuna è stato solo sesso mentre mi sono davvero innamorato due volte.

Tutto sembra bellissimo all’inizio ma poi cominciano i malumori. Perché sei così (ma prima ti piacevo in questo modo), perchè non mi capisci, perchè non usciamo pi spesso o perchè vuoi sempre uscire?

Sembra quasi che qualsiasi cosa vada male e davvero non capisco cosa vogliono. Se poi parliamo in generale basta andare in discoteca che le vedi sbavare per il tronista di turno. Se gli va bene se lo trombano pure per poi soffrire da cani perchè lui è uno stronzo. Ma che ci voleva a capire che uno così non è affidabile?

La loro confusione confonde me, perchè so che comunque vada ci sarà sempre qualcosa non giusta. Quindi, cosa volete davvero voi ragazze / donne da noi uomini? Siete consapevoli del vostro comportamento piuttosto irrazionale? Illuminatemi per favore?

da: Daniele

11 Commenti

  1. Meno male che non siamo tutti uguali. Io e le mie amiche per esempio non sbaviamo dietro al primo “tronista” che vediamo, anzi, lo troviamo ridicolo. Non so se potete voi dire lo stesso quando vedete una bella ragazza! Li veramente tirate fuori il vostro peggio.
    Quindi, mio caro Daniele, di gente strana c’è n’è in entrambi i sessi e pensare che solo le ragazze siano un pò particolari…è risibile

  2. Guarda, io mi accontenterei di uno che mi ama per quello che sono, che mi sta vicino quando ne ho bisogno, che mi coccola, che mi faccia sentire bene. Pensi che chiedo troppo?

    • Magari tutte la pensassero come te, tu chiedi il minimo ma è anche ciò che rende veramente felici ti auguro di trovare la persona che ti dara tutto questo.

  3. Io la vedo in questo modo, indipendentemente che sia uomo o donna, la gran parte delle persone è opportunista e poco sensibile pochi, sia donne che uomini, sono veramente speciali in grado di dare amore vero certo non si può fare di tutta l’erba un fascio , ma sicuramente posso dire che tu cerchi l’ago nel paiaio come faccio io e tutti quelli in questo sito che desiderano amore vero, devi cercare l’eccezione per certo so che esiste ma non ti abbattere, dovresti affezionarti con meno facilità e conoscere molto l’altra persona , se ti sembra uguale alle altre allora dovresti ringraziarla e cercare altro senza coinvolgerti sentimentalmente subito altrimenti verrai ancorq deluso. Buona fortuna.

  4. Cosa vogliono le ragazze??? Se uno sapesse rispondere a questa domanda vincerebbe il premio Nobel. I ragazzi sono molto più semplici, le ragazze sono così complesse da volere tutto e niente, bianco e nero, a giorni alterni. Se poi sono del segno dei gemelli è meglio lasciar perdere…

  5. in generale quello che vogliono un po’ tutti gli esseri umani , con diversi gradi di ambizione e svariate sfaccettature: realizzazione individuale, buon sesso, sicurezza e felicità. Ad un certo punto mettere al mondo una versione miniaturizzata di se stesse. Morire con qualcuno al proprio capezzale. Non c’è molto altro

  6. Consiglio: lascia perdere le italiane, stanno diventando tutte come dici tu.
    E datti alle straniere. Le straniere avranno tutta un’altra serie di difetti (soggettivi), ma è molto più difficile che ti imbatta in una che ha i grilli per la testa che hanno la stragrande maggioranza delle giovani (ma anche le meno giovani) italiane di oggi.
    Quantomeno le straniere si occupano del PROPRIO uomo. Le italiane non più.

    • Io sono d’accordo con Daniele e io di anni ne ho 44.
      Stessa cosa, amore amore ma amore dove? Appena la nostra persona viene percepita per quello che è, appena l’idealizzazione svanisce iniziano le bastonate. nel nome di qualunque cosa:
      -non riesco a fingere
      -voglio essere onesta
      -io dico le cose come stanno ecc ecc ecc
      tutto quello che andava bene prima non va bene più dopo, si salvano poche cose che ovviamente a detta delle mie compagne non sono importanti.
      Può darsi che io adesso sia arrabbiato, che sia affetto da momenti di pura misogenia, costretto a trasformare i miei sentimenti di amore in odio, odio che mi serve per sopravvivere e che per fortuna è sempre passeggero ma non trovo altri modi per sopportare questi voltafaccia tremendi.
      Di certo da tempo ho smesso di sentirmi in colpa, in colpa per essere accusato di cose che non sento di aver fatto.
      io penso che le donne, non tutte io parlo di quelle che ho frequentato io, non sappiano per niente cosa vogliono, ma sanno molto bene cosa NON vogliono.. e questo alla fine prevarica e offusca tutto il buono in me e poi io non ho mai fatto niente di veramente tremendo.
      Ho i miei difetti per carità, anche io ho dei tratti caratteriali che possono innervosire qualcuno non discuto su questo ma non ho mai fatto niente di cosi grave da meritarmi certe offese, umiliazioni e dolore che ho dovuto sopportare.
      M dove sta il gusto del viaggio insieme? Alla prima difficoltà c’è il fuggi fuggi generale, non ho trovato nessuna e ripeto nessuna che abbia avuto un minimo di voglia di combattere per salvare l’amore che c’era, provando magari a farlo riesplodere, evidentemente era amore solo per me.
      Quindi come dice Daniele..ma cosa volete? Davvero.
      Volete essere amate per quello che siete, ma non amate per quello che sono io o noi se qualcuno si ritrova in queste parole, non ci amate per quello che siamo, mai.

  7. Io mi trovo d’accordo, mio malgrado perchè adesso vivo in Italia, con JJ Bad. Le ragazze straniere sono molto meno cmplesse delle italiane, credo sia dovuto al fatto che escono prima di casa, maturano più in fretta. Le Italiane sono eterne ragazzine, sempre indecise. Si buttano a capofitto in quelli che definiscono grandi amori che poi distruggono velocemente. Sono sempre alla ricerca di se stesse e questo complica la relazione di coppia. Ma la colpa principale è che escono troppo tardi dalla famiglia e nell’uomo vedono quello che le dovrà sostenere e metterle sempre in primo piano. Alle prime mancanze….sotto con il prossimo. Ecco…anche io preferisco le straniere

  8. Patrik è esattamente così, che piaccia o meno.
    E chi lo nega è un illuso o un mistificatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *