Home / PROBLEMI DI CUORE / Come si riconosce il vero amore?

Come si riconosce il vero amore?

Non prendetemi per pazza ma da tempo mi sto chiedendo come si riconosce il vero amore.

Ho avuto diverse esperienze amorose e che tuttavia, lentamente, mi hanno portato a disilludermi su ciò che si possa definire “amore”.

Le mie amiche sono sicura che non sono innamorate. Credo che fino a 25 – 30 anni si creda ancora di poter trovare il principe azzurro. Poi si spera solo di trovare un uomo che abbia un lavoro e che non sia proprio un cesso, ma di amore in moltissime coppie che conosco, c’è ne ben poco.

Ecco perchè non credo più al vero amore, perchè anche io come le mie amiche sto cercando qualcuno perchè non voglio stare sola, d’altronde non fa parte della natura umana stare soli. Però guardandomi attorno i principi azzurri non c’è ne sono più, al massimo qualche principe verde pisello!

Che ne pensate? Sto esagerando oppure questa è la triste realtà di noi dai trenta anni in su?

da: Victoria

10 Commenti

  1. eppure, malgrado la tua convinzione, troverai un amore capace di riaccenderti il cuore. Allora capirai che non tutti si innamorano per paura di stare da soli o per convenienza, ma c’è chi si innamora dell’amore. Comprenderai che ci sono persone come me che non si sono fermate al primo che hanno trovato, anzi, ho aspettato un bel pezzo da sola pur di non accontentarmi. Alla fine sono di nuovo felicemente innamorata, e mi auguro che possa accaderti presto.

  2. Il vero amore richiede tempo e condivisione. Pensare di trovare il vero amore in poco tempo è solo utopia. Il vero amore si evidenzia soprattutto quando le cosa vanno male, quando uno dei due ha un problema, quando si decide di affrontare una difficilissima situazione insieme e si condividono gioie e dolori. Ma allo stesso tempo il vero amore può manifestarsi anche quando non ci sono problemi, quando la famiglia è agiata. Il vero amore lo avverti dentro, ma richiede tempo. Chi pensa di aver trovato il vero amore nel giro di qualche mese si illude e confonde l’amore con l’infatuazione.

  3. Io la penso come te Victoria e credo che i tuoi dubbi dimostrino come tu sei sana di mente e non vuoi farti ingannare dalla finta realtà che ti circonda. Finte coppie, finti amori, finte parole. Il vero amore è una cosa rara, mentre oggi sembra quasi una merce di scambio.

  4. L’amore lo riconosci dall’amore. Scusa il gioco di parole ma quando sei innamorata davvero comprenderai quello che ti sto dicendo.

  5. Sai quando mi accorgo di essere innamorata? Quando sento le farfalle nello stomaco. Non è un semplice modo di dire ma è proprio una sensazione che avverti dentro di te e che forse non si potrebbe definire meglio di: sentire le farfalle nello stomaco.
    Il vero amore non a nulla a che fare con le moltissime coppie che fingono di essere innamorate. Ma non avercela con loro perché quando fai una scelta nella vita dettata dalla paura e non dall’amore, prima o poi ne pagherai le conseguenze. In quei casi da te descritti, dopo aver sventolato ai quattro venti di essere innamorate, ci si lascerà alle prime problematiche che vivrà la coppia. Ma ci sono anche coppie che non si lasceranno mai anche se non si amano, perché la stessa paura che li ha fatti unire li aiuterà anche a non lasciarsi mai.
    Poi ci sono delle coppie speciali, uniche e le riconosci da piccoli dettagli. Da come si parlano, guardano, interagiscono tra di loro. Non sono malati di gelosia. Si concentrano nella coppia e non cercano mai relazioni extraconiugali. Semplicemente si amano, si rispettano, si completano.
    Ecco, io sto cercando di nuovo di sentire le farfalle nello stomaco perché riconoscerò di essere innamorata di nuovo augurandomi un amore vero per sempre!

  6. Se ti fermi a guardare solo le coppie che stanno insieme solo per non stare da soli, non riuscirai mai a vedere invece quelli che stanno insieme per amore!
    Fidati, l’amore esiste!

  7. Lascia sta le amiche, lascia perdere quelli che si fidanzano facilmente e gridano a tutti che hanno trovato il grande amore, per poi lasciare questo pseudo grande amore al primo ostacolo. Pensa a te ed anche se adesso sei disillusa sull’amore, credimi , lo incontrerai se resterai fedele a te stessa e non creerai mai una relazione solo per non stare sola.

  8. Se vuoi riconoscere il vero amore, sii te stessa, lasciati andare e non cercare in nessun modo di manipolare l’amore.
    E quando pensi che non lo troverai, sarà l’amore a trovare te!

  9. Sapessi quante volte ho affrontato questo dilemma a mie spese. Il vero amore esite, ma non è vita di tutte le coppie. Come nel mio caso ho scoperto dopo vari anni che ciò che immaginavo fosse il mio grande vero amore non lo era, e credimi la delusione e lo scoraggiamento sono deleteri. Ora ho capito cosa voglio dal vero amore. Lealtà, interesse reciproco, dolcezza, comprensione, e come qualcuno a gia detto in questo sito l’amore lo si riconosce dall’amore che viene ricontraccabiato. quando una persona ama in questo modo qualsiasi problema possa accadere non riuscira a far vacillare il vero amore. Come te anchio spero di trovarlo, la cosa più importante è avere bene in mente cio che si desidera dall’altra persona. Ora ti saluto e ti augurò di trovare la persona del tuo cuore.

  10. Partecipo ai commenti, anche se forse il post è già di qualche tempo fa.
    Quello che trattate è un buon argomento, e condivido il pensiero comune che se ci si deve impegnare in una relazione è per quella ragione “non logica” che è il sentimento. Si rischia comunque , e quindi conviene farlo per la ragione valida. Dico questo dopo alcune riflessioni , e anche qualche indagine presso persone più grandi di me ed “esperti” del settore.
    Poi un pensiero sulla gelosia: in una relazione che funziona la gelosia è più che altro un fatto goliardico (io sono per la teoria del guinzaglio lungo, tipo quello del cagnolino che si srotola, con un richiamo ogni tanto 🙂 ). Diventa più impegnativa quando una delle due parti si allontana, si raffreddata, e non da il calore che tranquillizza, allora subentra la paura e in alcuni casi la gelosia. Ma se ci si sente protetti non ci sono grossi problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *