Home / SOFFRIRE PER AMORE / Amore perduto

Amore perduto

Salve, la mia storia penso sia simile a quella di molti, stavo con una ragazza da 4 anni (ora ne ho 25), stavamo davvero bene insieme, abbiamo viaggiato molto ci siamo amati davvero tanto, tant’è che quest’anno siamo andati a convivere, a me pareva che tutto andasse in qualche modo, anche se litigavamo spesso a causa dei nostri numerosi stress tra lavoro università ed impegni.
A metà luglio mi sgancia la bomba, mi dice che non si sente più attratta da me sessualmente, io reagisco da stupido uomo frustrato da tale affermazione indurendomi e la tensione aumenta, successivamente una sera esce con un suo amico conosciuto da poco (che si era appena lasciato) e ci sta fuori tutta la notte senza dirmi nulla ( a parlare, sono sicuro che lei non mi avrebbe tradito), ma il giorno dopo per questa cosa e per il fatto che mi sono preoccupato da morire senza sapere dove fosse stata tutta la notte litighiamo pesantemente e lei scappa a casa di questo amico tutto il week end per studiare (era sotto esame),
Rientrata afferma che dopo quel litigio si è allontanata da me e finiti gli esami mi comunica che non mi ama più ed è finita senza darmi l’opportunità di mettere a posto le cose, da li pianti disperazione da parte mia e il desiderio da parte sua di non sentirmi più per un po perchè deve pensare.
Io a quel punto la tartasso di telefonate e SMS , ammetto ho perso la ragione, fino a sentirmi dire che lei deve ricominciare e non vuole sentirmi ne parlarmi più, ora passa tutto il tempo possibile con questo suo amico per aiutarlo con la sua rottura e non si rende conto o non vuole che fa stare cosi me, sono stupido vero a starci male? Se si fosse presa di lui e non abbia mai avuto il coraggio di ammetterlo a se stessa, o se davvero cerca solo di essere una buona amica (premetto che lei è sempre stata un maschiaccio ed è sempre stata molto vicina ai suoi amici maschi con problemi), ma mi tormenta l’dea che si mettano insieme prima o poi, mi sembra assurdo, ripeto sono scemo a starci male vero?

da: Roby

3 Commenti

  1. Ilo non mi focalizzerei tanto sull’altro ma sul fatto dell’attrazione sessuale che lei non sente più. Il vero problema è quello. Fossi in te non la presserei più di tanto, peggiori solo la situazione. Staccati da lei, non la chiamare più, nel caso deve richiamarti lei.
    Se sei troppo dipendente da lei non avrai molte change, soprattutto perchè lei ha questo carattere davvero forte. E riletti sulle ragioni che l’ hanno portata a non sentirsi più attrata, questa è la chiave per riaverla.

  2. Ciao Roby, ti capisco. La mia ex mi ha mollato in una situazione molto simile. Prima diceva che non si sentiva attratta più da me, poi mi molla. Di li a poco già si era messa con il tizio che fino ad allora era un suo amico (così diceva lei). Credo che l’altro sia la vera ragione della vostra crisi ma se questo è accaduto è perchè davvero non era innamorata. Non capisco solo come ha fatto a stare 4 anni con te per poi farti questo.
    Coraggio amico!

  3. Ciao Roby, non era più attratta sessualmente da te perchè c’era già l’altro ed ha preso la palla al balzo quando avete litigato per stare con lui.
    E’ dura da accettare ma io una così la mollerei senxza pensarci due volte. Non starci male, una ragazza così non ti merita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *