Home / RINASCERE / Amore o solo voglia di non sentirsi soli

Amore o solo voglia di non sentirsi soli

Da quando è finito la mia storia d’amore mi sono reso conto di qualcosa che mi era sconosciuto fino a quel momento. Ero davvero innamorato della mia ex fidanzata e lei lo era di me. Un amore durato molti anni, un amore a distanza, un amore che se ne fregava di tutte le critiche e di ciò che gli succedeva intorno.
Ho avvertito la purezza di quell’amore. Forse sarà dipeso dall’età, forse dall’enorme attrazione che vivevamo, ma posso dire di aver conosciuto il vero amore, disinteressato, non motivato da altre ragioni che non si chiamassero “amore”.
Da quel momento (3 anni fa) molte persone a me vicine volevano che trovassi un’altra donna, mi hanno presentato ragazze e cercato di capire il mio interesse. Forse perché ero ancora troppo innamorato della mia ex fidanzata, ma non ho ai trovato nessuna ragazza interessante. Però, guardandomi attorno, scoprivo che molta gente terminata una importante storia d’amore, non avevano problemi a fidanzarsi di nuovo. Più di un amico dopo qualche mese di frequentazione ha fissato le nozze da li a sei mesi. Non voglio criticare nessuno, ma questo è amore o solo voglia di non sentirsi soli?
ovvero:
Molti si innamorano di persone conosciute frequentando luoghi geograficamente circoscritti, come il proprio quartiere, il proprio paese, la propria occupazione, senza essere mai usciti dalla propria regione.
La mia conseguente considerazione è che bisognerebbe viaggiare, conoscere molte persone, farsi un idea di ciò che davvero ci circonda. A quel punto si avrà più sicurezza nel decidere chi avere a nostro fianco, la nostra scelta non sarà dettata dalla paura della solitudine, o da una semplice attrazione momentanea.
Se si vuole essere davvero felici nella vita, bisogna rischiare di non accontentarsi, di non avere paura di stare soli, bisogna viaggiare, fare conoscenze fuori dal proprio contesto sociale, aprirsi al mondo. Credo che questa sia una buona ricetta per trovare “il vero amore”.

da: Ricky

4 Commenti

  1. Cioè, devo fare il giro del mondo per sapere se da quelche altra parte forse c’è una persona adatta a me?
    Non la penso come te. E’ vero, in giro c’è chi si adataa e pur di non stare da solo si prende il meno peggio, ma c’è tanta gente che è davvero innamorata, sa quello che vuole e finchè non lo trova non si accontenta, come me ad esempio.

  2. Sono molti i fattori che portano una persona ad innamorarsi di un’altra. Dipende dall’età, dalle esperienze di vita, da ciò che si desidera. Chi ha sofferto per amore probabilmente sarà più diffidente di un’altra persona che non ha sofferto. Chi si sente solo probabilmente ha più bisogno di una persona al proprio fianco e sarà più portato ad accontentarsi rispetto a chi ha una vita sociale molto piena.
    Non credo che nessuna scelta sia sbaglata, è solo il frutto di numerosi fattori, non ultimi fortuna e casualità.

  3. Io penso che alcune persone sono veramente fortunate, perché riescono a trovare quella persona che li fa “innamorare”. Non devono sudare sette camicie, mentre altre non ci riescono, non hanno la possibilità di muoversi, conoscere, viaggiare, oppure hanno mille complessi, è si fermano con la prima persona che ritengono almeno accettabile.
    Io sono uno che crede ancora che un giorno, casualmente, incontrerà una persona speciale. La riconoscerò dallo sguardo e dalle sensazioni che mi darà già dal primo momento. Ma io faccio parte dei sognatori, ognuno di noi vede e sente in maniera diversa, ed è giusto così. Fai quello che senti dentro di te, segui il tuo cuore, non accontentarti perché avere accanto qualcuno per “convenienza” è orrendo.

  4. Vedi caro Ricky, anche viaggiando, conoscendo nuove persone, credere di aver trovato la persona giusta, non cambia molto la cosa.
    Mi è successo, ho conosciuto una ragazza svedese, ci siamo piaciuti tantissimo dal primo momento, ci siamo sposati ed abbiamo un figlio. A 5 anni dal matrimonio ha deciso di lasciarmi, se ne tornerà a Goteborg ed io sono totalmente impotente.
    Avevo voglia di amare, pensavo dopo tante esperienze di vita e di viaggi di aver trovato il vero amore, e come vedi è finita.
    Chissà se esiste davvero una ricetta magica per trovare il vero amore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *