Home / AMORE FINITO / Amore e Dolore

Amore e Dolore

Seguo questo blog con molto interesse e dalle vostre storie ho potuto capire che il dolore ha tante facce ma un unico risultato: l’annientamento.

Le storie che ho letto di tutti sono simili ed hanno tutte le stesse connotazioni. Anche la mia è simile, sono stato lasciato da poco.
Ho capito che chi lascia dietro mille parole, dietro mille giustificazioni cerca solo di sentirsi pulito con la propria coscienza.
Quando si ama e si vuole bene ci si sente soffocare all’idea che l’altro per colpa nostra possa soffrire e l’altra parte non ci si sognerebbe affatto di ferirlo o di mentirgli, per indecisioni o mancanza di alternative; e invece accade, e chi soffre ..la vittima e’ solo chi ama!
Quando una persona sbaglia perchè è sotto pressione o perchè è in crisi per i motivi più disparati, la persona che ha accanto che gli dice e gli ha dimostrato in mille modi che lo ama, non lo lascia al suo destino, ma gli sta vicino per aiutarlo a capire gli sbagli e non farglieli più commettere. Il vero amore, quello con la A maiuscola, non prevede tentennamenti o confusioni, è chiaro, lineare, tollerante.
Certo in fondo in fondo ognuno di noi vorrebbe tornare indietro per non commettere quegli errori che ci hanno fatto perdere il nostro amatissimo bene, ma non si può. Si può solo fare tesoro delle esperienze e cercare di non sbagliare più.

Vi auguro e mi auguro di trovare presto il rimedio giusto a queste atroci sofferenze, sia che sia un nuovo amore più bello e più grande di prima! Un abbraccio, Alex

un commento

  1. Per voi che state soffrendo per amore, la sera nel silenzio e nel vuoto del vostro letto, quando il cuore comincia a battere all’impazzata al solo pensiero del vostro ex ed il respiro diventa affannoso, quando sentite che l’inquietudine vi sta attanagliando…
    prima che sopraggiunga il dolore…
    …distogliete il vostro pensiero da lei/lui, dall’oggetto del vs desiderio e ripetete nel silenzio della vostra mente e dite:
    Io ho ora una marcia in più, sono più forte, sono stato temprato dalla sofferenza, sono stato lì in fondo, giù all’inferno, nel più profondo e oscuro abisso, e ne sto risalendo, sono caduto e mi sto rialzando, nessun’altra esperienza potrà rispedirmi lì in fondo da dove sto venendo, perchè ormai già conosco quel posto ed anche la strada per andarne via”.

    Inoltre vi suggerisco i seguenti passi per ottenere in breve tempo uno stato positivo e motivante.

    Predisponi l’ambiente in cui vivi e lavori in modo che ti ricordi i tuoi obiettivi, che sia motivante .
    Esponi nell’ambiente in cui lavori e vivi frasi motivanti, quelle più in linea con i tuoi obiettivi.
    Metti in bella vista le liste delle cose che ti sei preposto di fare per raggiungere i tuoi obiettivi.
    Trasforma le azioni in abitudini.
    Ascolta musica motivante, guarda film la cui trama è attinente ai tuoi obiettivi, il cui protagonista incarna il tuo ideale di persona e ottiene ciò cui aspiri.
    Frequenta le persone che hanno o hanno avuto i tuoi stessi obiettivi, che condividono o hanno condiviso il tuo stesso percorso, che sono già arrivati al traguardo che ti sei imposto.
    Immagini, suoni, atmosfere, persone, tutto ciò che ti circonda deve stimolare le tue motivazioni, ricordare le tue mete, rappresentare i tuoi modelli.
    Ripensa ai tuoi traguardi ogni mattina appena ti svegli e la sera prima di addormentarti. Ripetili a te stesso per tutto il giorno.
    Quando senti che sei meno motivato, muovi il tuo pensiero da ciò che devi fare oggi per avvicinarti all’obiettivo verso ciò che sarai diventato, ciò che sentirai quando l’avrai raggiunto.
    Che tu lo voglia o no meriti il meglio, sta solo a te decidere quando iniziare.
    Da: Fenice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *