Home / PROBLEMI DI CUORE / Amo un altro

Amo un altro

Ciao a tutti, vorrei raccontarvi della situazione che mi sta sfinendo. Io e mio marito (Io ho 30 anni, lui 2 più di me), ci conosciamo da 8 anni e siamo sposati da un anno. Lui è sempre stato amorevole e pieno di attenzioni, un ragazzo d’oro. La nostra storia è sempre andata bene tranne per il lato sessuale, che è sempre stato zoppicante perché l’attrazione fisica da parte mia non è mai stata fortissima. Nonostante tutto io mi sono innamorata per un miliardo di altri motivi. Da qualche anno però la mia voglia di fare l’amore si è azzerata e io ho dato la colpa allo stress. Col matrimonio però la cosa non è migliorata, anzi, e lui soffre per questa cosa. Da qualche mese inoltre mi sento in gabbia, sento di essermi messa le catene con questo matrimonio. Lui parla di progetti futuri e a me manca l’aria. A complicare le cose, qualche mese fa conosco una persona.  Ci innamoriamo follemente, con lui riscopro il sesso (Per mio marito sono “la frigida”). In questa persona per la prima volta ho trovato qualcuno che mi attrae al cento per cento sia fisicamente che caratterialmente. Vogliamo una vita insieme ma dobbiamo fare i salti mortali per vederci perché abita lontano.

Io qualche mese fa decido di parlare a mio marito dicendo che i miei sentimenti sono cambiati e non vedo futuro con lui. Lui per due giorni sta in disparte poi torna ad essere il marito amorevole di sempre, provando anche ad a approcciarmi di nuovo (io lo rifiuto, ormai sono 3 mesi che non facciamo sesso). Nel frattempo l’altro trova lavoro molto lontano. Questo fa sì che io ora non possa più vedere l’altro in mezzo alla settimana e gli unici momenti liberi sono il fine settimana … l’altro mi ha dati un ultimatum, vuole vivere la nostra storia alla luce del sole. Dovrei parlare di nuovo con mio marito ma sono terrorizzata e non so cosa dire. Quando gli parlai la prima volta lui pensò che fosse solo una crisi momentanea. A volte mi chiedo se un rapporto può sopravvivere senza sesso e se abbia senso rimanere con lui e, a 30 anni, accontentarsi di una vita monacale per avere in cambio attenzioni. Al tempo stesso voglio stare con l’altro e ogni giorno che passa mi sento che sto buttando via un giorno senza di lui. Vi prego aiutatemi a capire

da: Sara

14 Commenti

  1. Sara, sono un uomo sposato da pochissimi anni, e credo che mia moglie stia attraversando un periodo proprio come il tuo. Un giorno mi rifiuta completamente, il giorno dopo magari si rivela appassionata. E questa storia va avanti ormai da parecchi mesi. Io credo che mi stia tradendo o che comunque mi abbia tradito.
    Posso solo dirti che anche noi uomini meritiamo rispetto, lascia tuo marito o raccontagli tutti così che sia lui a lasciarti una volta per tutte.
    Merita anche lui di trovarsi una persona passionale e che lo apprezzi per quello che è, anche se magari non è Brad Pitt.
    Che senso ha avuto per te sposarti se comunque non lo hai mai desiderato più di tanto??

    • Grazie della tua riposta. Qui non parliamo di bellezza perché mio marito è anche un bell’uomo. Dico solo che da parte mia il desiderio è svanito e il desiderio non c’entra nulla con la bellezza! Ho tanta paura di farlo soffrire lasciandolo perché è un uomo d’oro che mi ama da morire. So che sta soffrendo anche così ma non trovo il coraggio di prendere questa scelta. Non so cosa fare

      • Dimenticavo di dire che all’inizio c’era passione ma non è mai stata fortissima…e nonostante tutto mi sono innamorata di lui per mille altri motivi

      • Cara Sara, allora prova a stravolgere un po’ la vostra vita quotidiana. Fate l’amore in nuovi posti, cercate qualcosa che stuzzichi entrambi.
        Siete sposati da un anno porca miseria, non si può essere già ridotti così a 30 anni. Se lo ami, come tu stessa stai dicendo, salvate la vostra storia!
        Per fare questo naturalmente, devi smettere subito di vedere l’altro. (è sottointeso)

  2. Io mi chiedo solo una cosa, c’e’ qualche essere umano in questo pianeta che parla col partner -prima- di essere andato a letto con un altro ?
    Dici di essere innamorata follemente ? bene, allora prepara le valigie, fai tutti i salti mortali del mondo, raggiungi il tuo nuovo oggetto del desiderio e lascia che tuo marito si rifaccia una vita.
    Probabilmente non te ne sei accorta ma hai omesso di raccontargli come tu sia di nuovo sessualmente attiva a sua insaputa, e’ normale che abbia cercato di approcciarti, probabilmente sta cercando di ricucire il vostro rapporto, non sa che ormai da parte tua non esiste amore, intimita’ ma solo convenienza.
    Potrei dirti varie cose ma nessuna sarebbe cortese, questi comportamenti spregevoli mi lasciano senza parole.

  3. Che tristezza.
    La gente si sposa così, senza essere convinta, e poi viene qua a scrivere.

    Sarebbe solo da rispondere un bel vaff… in questi casi (cioè la sintesi di “hai voluto la bicicletta? Adesso pedala!), più che altro perché non sopporto la gente che sa benissimo di essere in torto ma viene qua cercando una espiazione. Manco fossimo il padre eterno qua.
    Hai fatto fallire il tuo matrimonio? Hai abusato di un ragazzo innamorato mentre tu non lo eri? Bene, ora sono solo ca**i tuoi. Prevenire è meglio che curare, la gente lo sa bene ma deve sempre ragionare con gli organi sessuali, e ogni volta fa finta di cadere dalle nuvole.

    Per ripristinare un po’ di equilibrio e per acquisire saggezza ora meriti di soffrire anche tu.

  4. Scusate vorrei spiegare meglio la situazione così che possiate capire. Io mi sono sposata per amore….un amore bellissimo….i nostri problemi intimi io pensavo fossero causati da stanchezza e stress. Se ho capito solo ora che la colpa era l’attrazione fisica non potete crocifiggermi..

    • Quindi, se ho ben compreso questa tua precisazione, tu ami tuo marito perche’ e’ buono e caro, ma quando si parla di sesso preferisci il nuovo amichetto.
      Qui non e’ questione di crocifiggere, anche se sto fantasticando su un mondo dove, per persone come te, la pratica e’ ancora in uso, ma di cercare di farti capire che il matrimonio e’ una cosa diversa da come la stai intendendo tu.
      Hai (avevi ?) un marito che tu stessa definisci perfetto, ma ti senti incatenata ad un destino terribile fatto di attenzioni e amore, quindi hai pensato bene tradirlo, rifiutarlo ed e’ solo per paura della sua reazione che non gli hai ancora parlato.
      Leggi le mie labbra : “SI PARLA -PRIMA- DI ANDARE A LETTO CON UN ALTRO”.
      Giustificare quello che combini con “l’attrazione era il problema” ti rende intellettualmente al livello di un animale in calore, incapace di ragionare, di rispettare gli anni passati assieme, di concedere a tuo marito una possibilita’, il sesso non puo’ essere mai il 99% di una relazione.
      Ti auguro il peggio, buona fortuna.

  5. Ma scusa, ma perchè caz.. ti sei sposata?
    Le persone come te, uomini o donne che siano mi fanno schifo perchè sanno di non amare il partner ma piuttosto che rimanere soli decidono di assecondare le scelte dell’altro in attesa che poi magicamente compaia la principessa o il principe della vita.
    Ma cosa avete in zucca? Meritereste tutti di prendere una batosta della stessa intensità con cui la date ai vostri attuali partner.
    Ma non ti vergogni a chiedere un consiglio? Ma lo hai dichiarato tu stessa che non sei innamorata di lui, quando manca l’attrazione sessuale, manca tutto! Poi ci sono persone che fanno l’amore tutti i giorni o alcune che lo fanno con meno frequenza, ma non capisci che il tuo corpo ha capito prima della tua mente che l’uomo che hai sposato non è l’uomo che ami?
    Fagli un favore, parlagli apertamente e fai le valigie, perchè davvero sei stata molto egoista, hai pensato solo a te stessa. Ho un amico che vive la tua stessa situazione, ed ha anche due figli, non sai quanto dolore provochi il prolungare la sofferenza. Fagli davvero un favore, digli apertamente come stanno le cose e lascialo andare perchè non merita di essere trattato così

  6. Ma no figurati.
    Hai solo perso tempo e fatto perdere tempo ad un essere umano, che hai anche tradito. E ora vuoi un consiglio dopo che non riesci più ad uscire da questa sagra dell’immaturità.
    Perché mai crocifiggerti?

  7. Dalle parole che usi per descrivere il rapporto con tuo marito sembra che non ci sia assolutamente nulla per cui questo rapporto possa andare avanti. Non ti attira sessualmente, lo rifiuti, lo hai tradito e ami un altro, cioè la persona con cui lo hai tradito. Effettivamente non si capisce bene perché tu lo abbia sposato, forse il fatto di sentirti amata ti faceva stare bene, ma sicuramente era troppo poco.. Anche perché col matrimonio già normalmente la passione tende a diminuire… Se non c’è da prima è tutto più difficile… A questo punto penso che dovresti lasciarlo, sia perché vivresti tutta la vita in un rapporto spento e rimpiangeresti per sempre l’uomo che ora senti di amare, sia perché anche tuo marito merita una donna che lo ami. Soffrirà all’inizio ma poi potrà riprendersi… Se aspettate cosa può accadere? Non credo che i tuoi sentimenti per lui si accenderanno all’improvviso, poi ormai hai un’altra storia… Rimanendo con lui per cercare di recuperare potreste anche avere un bambino e poi sarebbe tutto ancora più difficile. Credo che devi trovare il coraggio e rischiare, anche se non sai che cosa accadrà dopo. Probabilmente il senso di colpa ti renderà non facile affrontare un’altra relazione, probabilmente avrai altri problemi, forse un giorno ti pentirai o forse sarai completamente felice… ma se non lo farai non credo che comunque riuscirai a sentirti appagata e felice e nemmeno tuo marito, quindi da quello che descrivi non hai scelta.

  8. Quanto ti starà bene quando lascerai tuo marito è il nuovo dopo poco riserverà lo stesso trattamento a te…

  9. E senza accento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *