Home / PROBLEMI DI CUORE / Amico o qualcosa di più?

Amico o qualcosa di più?

Sto con il mio ragazzo da tanto tempo, dopo alcuni anni ho incontrato il mio migliore amico, abbiamo legato e fin da subito si è creato un feeling unico. Ho sempre notato un certo interesse verso di me perché me lo diceva chiunque fra amici e conoscenti, ma mi sembrava strano perché stava già con la sua ragazza, me ne parlava molto male (solo a me) e sono sempre stata l’unica persona con cui si apriva totalmente senza alcuna paura, ben più della sua ragazza. Dopo quattro anni i suoi sentimenti si sono palesati, abbiamo capito che il nostro legame era indissolubile così per non rovinare la nostra amicizia e le nostre relazioni con i rispettivi ragazzi ci siamo promessi di mettere da parte tutto per “sperare” che un giorno la nostra amicizia torni come prima senza secondi fini.

Da quel momento la nostra alchimia si è solo intensificata e mi ha detto più volte di essere felice di condividere con me questo segreto (l’unica cosa che non possiamo dire ai nostri ragazzi). Anche dopo un anno si sono riproposte le stesse situazioni e purtroppo nel fondo del nostro cuore non era cambiato nulla. Negli ultimi tempi mi sono imposta di sparire dalla sua vita per fare il tentativo di dimenticarlo e andare avanti con la mia vita nonostante vedo che sia sempre interessato ad ogni cosa che mi riguardi e ciò mi infastidisce. Fra poco lo rivedrò e la cosa non mi rende tranquilla perché non ci sono passata sopra e credo nemmeno lui nonostante so di amare profondamente il mio ragazzo. Vi prego aiutatemi con qualche consiglio.

da: Marmellata

2 Commenti

  1. Ho un solo consigli da darti: per cucinare un perfetto uovo sodo è necessario lasciarlo nell’acqua bollente per otto minuti, non uno di piú non uno di meno. Spero che ne farai tesoro.

  2. Io posso dirti questo: l’anno scorso, a quest’ora, un mio amico, il mio migliore amico, ha cominciato a cambiare atteggiamento con me. Quando ho messo da parte il timore e ho cominciato ad andargli incontro, lui mi ha voltato le spalle. E io so, sono convinta, che tra noi ci sia per davvero qualcosa. Lo sento quando gli sto vicina, quando collaboriamo per un qualsiasi tipo di progetto. Quando siamo soli si ricrea sempre e comunque quell’elettricità, quel poco d’imbarazzo e quella tenerezza che ho sentito tempo fa. Io sono scappata dal suo orgoglio, che non vuole ammettere che a questo mondo ci si innamora. Io gli ho confessato tutto, e lui ha reagito con indifferenza perché continua a rivangare il passato. Smettila di rimanere legata ad una persona che a quest’ora avrebbe già dovuto dimostrarti quanto tiene a te, e te lo dico perché non sai quante lacrime ho pianto a causa di questa mentalità. Ti consiglio di prenderti un periodo di libertà, dal tuo fidanzato, da lui. Sforzati di stare da sola con te, è solo così che imparerai prima ad amare te stessa! Un abbraccio.