Home / PROBLEMI DI CUORE / Amare oltre l’immaginabile

Amare oltre l’immaginabile

Ciao, mi chiamo Alessio e ho 22 anni. Ho deciso di scrivere quello che sta succedendo dentro di me perché non riesco più a sopportarlo. Tutto ha avuto inizio 17 anni fa, quando ho conosciuto lei, che indicherò con M. Fin da subito siamo diventati ottimi amici e si sa, con il tempo, le amicizie diminuiscono, gli “amici” se ne vanno, ma lei è rimasta. M è rimasta sempre, non se ne è mai andata. Abbiamo fatto le medie assieme, il liceo assieme e ora frequentiamo la stessa facoltà di medicina, assieme. È stata ed è l’amica migliore che io abbia mai avuto. Una persona stupenda, buona, fin troppo delicata per questo mondo, sempre pronta a sacrificarsi per gli altri.

Dicono che non ci si accorge di chi si ha a fianco finché non lo si perde. Forse io sono un’eccezione, ma mi sono accorto di chi è M prima di perderla. E forse sarebbe stato meglio non accorgersene. Penso di aver iniziato a guardarla oltre l’amica che è un anno fa: nel giro di pochi mesi ho capito che in realtà io la amo. La amo più di ogni altra persona al mondo. La amo di un amore che non so spiegare con le parole, che la mia anima regge a malapena. Ho sopportato in silenzio fino a quando tre mesi fa le ho detto quello che provo per lei. O meglio. Le ho detto che io ero interessato a lei. Non solo come un’amica. Ho cercato di farle capire che lei è speciale per me. Lei abbassa lo sguardo, stringe le ginocchia, arrossisce e si tocca i capelli. Non parla. Il giorno dopo ci vediamo. Mi dà una lettera e se ne va: ci ho pensato e non mi sento di rovinare la nostra amicizia.

Sapevo che sarebbe andata così, nonostante lei prima della dichiarazione si comportasse come se fosse felice di tutte le mie attenzioni. Sapevo che sarebbe andata così semplicemente perché conosco M e so che lei fatica ad affrontare una situazione che non è possibile studiare su un libro e so che ne soffre. Lo sapevo ma è stato comunque come una pugnalata di ghiaccio all’anima. Ho sofferto per giorni, finché non ho deciso di iniziare a prendere le distanze da lei e di raffreddare il rapporto di amicizia che ci lega, perché io non riuscivo più a sopportare la sua vicinanza, perché l’amavo. Io mi allontano, ma lei si avvicina. Appena inizio a diventare freddo M mi dà più attenzioni, mi guarda con occhi diversi, si comporta in modo diverso.

Vedo il luccichio nei suoi occhi, il rossore sugli zigomi, come si torce le mani e si tocca i capelli quando è nervosa ma felice. Io però testardo non oso parlarle di quello che è successo. Semplicemente la guardo comportarsi in questo modo e così l’amore aumenta. La amo ogni giorno di più e soffro ogni giorno di più. Darei la vita per lei, anche adesso. Sento nel petto un vuoto, una voragine ogni volta che la vedo, perché so che se dicessi qualcosa lei si allontanerebbe spaventata. Eppure io la amo. Non so veramente che fare. Vorrei parlare una volta per tutte e obbligarla a rispondermi, a non abbassare lo sguardo e chiudersi in se stessa. Lei non riesce ad aprirsi con nessuno e ne soffre e vorrei aiutarla. Ma quando ci provo lei si chiude ancora di più. E io la amo ancora di più. Come dovrei comportarmi? Dovrei obbligarla a parlare o lasciare perdere il tutto? Voglio amarla, ma voglio anche smettere di soffrire. È una situazione che non riesco più ormai a gestire. Sento solo vuoto, ogni giorno.

da: Alessio

2 Commenti

  1. Ciao Alessio, lascia innanzitutto che ti dica quanto è bella questa lettera. Mi hai fatto sognare il passato e di questo ti ringrazio. Allo stesso tempo però mi dispiace tanto per te … veramente. Ci sono passato, e fa male.
    L’unica cosa che posso dirti è che lei è stata molto sincera con te, e forse veramente ha paura di rovinare una così bella amicizia. Perché è vero, a volte un amore improvviso, può rovinare veramente una bella amicizia di tanti anni. Ma, se proprio vuoi rischiare … parlale a quattr’occhi, con il cuore in mano e prova di baciarla.
    Altra prova da fare al tuo posto non avrei … Attenzione però che rischi molto.
    Ciao ed in bocca al lupo di cuore.

  2. L’essenza dell’amore! Ed è dura essere innamorato da sempre della stessa persona e non essere ricambiato. Non può esserci amicizia, non ti illudere. la ami, punto e basta.
    In realtà quando uno si dichiara l’intero rapporto cambia. Non si può far più finta di nulla. Lei lo sa quanto la ami e non può dirti … restiamo amici. Amici di cosa se io ti amo?!
    E’ dura, molto dura, mi spiace per te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *